Posts Tagged ‘tom’

Tom

aprile 6, 2008

C’è una gran bella discussione dentro Tom,

Parte da un post di Mark.

Forse bella perché l’unica in corso su un tema che si tocca con le mani, che si respira ogni giorno, che si vive fin dal caffè che ti fai la mattina. O che forse vivono gli altri che conosci e ami, anche se quel diritto per te non sarà mai da usare (“inutilità” personale dei diritti necessari).

Mi ha spinto ad accettare l’invito di Paolo Colonna a soprassedere dallo scrivere messaggio di chiusura di questo blog, che avevo già in mente.

Annunci

Perché non c’eravamo

dicembre 8, 2007

Voglio dare atto a Ivan Scalfarotto di aver alzato il tiro, la voce o quel che volete sulla questione omofobia. Lo ha fatto, e meno male che qualcuno parla, nel Pd.

Altra questione poi è la richiesta di misure disciplinari (di partito, di maggioranza, non so) a carico della Binetti. Qui sono più perplesso,non per questioni di Pd di cui nulla so, ma perché quella norma approvata è sbagliata, è da stato etico. Ci costringe a scimmiottare l’oppressore creando un bigottismo clone di quello clericale, punendo l’espressione di un pensiero ostile (E oltretutto non coglie il punto politico della vicenda).

Ma guardatela, questa situazione, sotto la lente denominata “assenza del punto di vista omosessuale”. C’è una politica di destra, piatta sull’appoggio dell’offensiva vaticana, alcuni di loro, potendo, ce le suonerebbero di santa ragione, fisicamente. E quando può quella cultura colpisce con le sentenze, come nel caso della mamma di Palermo, che aveva perso il figlio perché “lesbica” e ora riabilitata.

E guardate questo centro sinistra, un po’ cattolico, un po’ conservatore, un po’ velleitario e comunista che crede sia giusto mettere oggi per l’insulto ai froci le pene che ieri si davano ai “nemici del popolo”.

Io credo che per questo abbiamo perso – perché l’abbiamo persa e i Cus sono solo una riserva indiana che non ci sarà concessa – la battaglia dei diritti, che non sono soltanto l’unione civile e la pensione. Abbiamo perso perché non c’eravamo, perché per noi parlavano gli altri. E quando abbiamo parlato, lo abbiamo fatto con le parole degli altri (della politica, della fede, dei partiti).

Due di tutto

novembre 15, 2007

Questo caso, di Mark, del suo compagno e di un coppia di donne, diventati genitori di due gemelli è un gesto rivoluzionario. Destinato a diventare il caso-zero di un lungo processo in questo paese.

Non so perché, o forse lo so, associo questa notizia alle urla di un mio coetaneo che vive ancora con sua madre e odia qualsiasi emersione dell’omosessualità, che mi diceva con disprezzo: “Questo desiderio osceno di riprodursi, io non voglio riprodurmi”.

New Tom

novembre 1, 2007

Tom, “il primo gayblog italiano”, è tutto nuovo.

Presto per qualsiasi commento, e io non mi intendo di grafica.

In bocca al lupo