Posts Tagged ‘Luxuria’

Pixel

novembre 26, 2008

Ma sì, va bene Vladimir, se non pretende di rappresentarmi (ci).  Se non pretende di uscire da ciò che è ora: lui è televisione. Altro è “l’elettorato” che lo ha reso primo. Io non c’ero. In Italia non si eleggono deputati. Nemmeno alle elezioni. Nemmeno sulle isole. Io resto al Vladimir di piazza san Giovanni, e alle sue lacrime su un camion sotto una basilica. Quando misuravamo la nostra solitudine a migliaia. E lì lo avevo delegato, a piangere in pubblico per me.

Errata Corrige sul voto di Luxuria

novembre 11, 2007

Ci siamo cascati un po’ tutti, ma vf c’è cascato di certo.

Abbiamo tutti detto che Vladimir Luxuria avrebbe votato, come hanno fatto i senatori di Rifondazione, astenendosi sull’emendamento alla finanziaria che avrebbe fatto pagare l’ICI sugli immobili della Chiesa sedi di attività commerciali.

La cosa è effettivamente avvenuta, ma Luxuria non può averlo fatto. Per il semplice motivo che Vladimir è deputato, non senatore, ed è il Senato ad aver votato su quell’emendamento.

Mi scuso con chi ho involontariamente ingannato e ovviamente con Vladimir.

Il discorso politico sull’ambiguità del comportamento di Rifondazione, della sinistra “radicale” e del partito democratico sulla faccenda resta in piedi. Ma Luxuria non c’entra niente.

E a questo porposito questa è la spiegazione (intervista audio di Maurizio Turco) sul perché sulla materia stiamo per essere denunciati, come paese, dalla commissione europea.

Vladimir, no

novembre 10, 2007

Leggi l’errata corrige

Paolo Colonna se la prende col paradosso per cui l’onorevole Luxuria compie azioni “radicali” (in senso pannelliano) di provocazione di dialogo e poi vota con la sinistra “radicale” (pardon, comunista) contro un emendamento alla finanziaria che avrebbe fatto pagare l’ICI alle imprese commerciali della chiesa, tipo gli alberghi a 4 stelle. E si dice che non va. In effetti no, non va.

(Ma perché ha un senso che Vladimir si definisca da Crozza “orgogliosa di essere comunista” quando in *tutti* i regimi comunisti lei sarebbe già finita in galera o in campo di lavoro?)

Con la simpatia di sempre, ma non ci siamo.