Non luoghi

febbraio 22, 2008

Mi hai detto raggiungimi all’Ikea. Odio l’Ikea. Ma ti ho raggiunto e tu non c’eri, m’è toccato aspettare. Non sapevo che fosse questo gay pride del non luogo, con tanti maritini che guardano intensi, mentre la moglie studia il salottino, un maturo signore come me, che neanche ha carrello e metro di carta.

Il non luogo ci libera. Come diceva della città Terence Stamp in Priscilla.

Annunci

Una Risposta to “Non luoghi”

  1. Principino Says:

    E non sai cosa ti perdi se non vai all’Apple Store! : )
    Per non parlare delle varie Esselunga milanesi! doppio : )


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: