Stravaganti

dicembre 16, 2007

Poche sere fa nello show di David Letterman c’era Rosie o’ Donnell: pettegolezzi su Barbra Streisand e il racconto, da morire dal ridere, di quando lei stessa disse a sua suocera che stava con la figlia e volevano sposarsi. Linguaggio libero ma niente volgarità inutili. Da noi l’omosessuale se non è travestito oppure macchietta oppure gridato non esiste (Platinette, Malgioglio, Cecchi p.). Non esiste come persona “comune”, magari una dello star system, ma una che vive come gli altri e che quindi sovverte anche il buon cattolico che sta a casa: per l’Italia c’è bisogno ancora della “stravaganza”.

Wikipedia in inglese su Rosie o’ Donnell.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: