L’uomo e l’opera

novembre 28, 2007

Wicked deeds have their glamour
but those who commit them
are always bores

(Gli atti perversi hanno un loro fascino/ però chi li commette / è sempre un seccatore)

W.H. Auden, Shorts

Annunci

Una Risposta to “L’uomo e l’opera”

  1. chatwin Says:

    tradurrei ‘bores’ con ‘pallosi’ o ‘noiosi’

    : )

    OT: complimenti per il blog. Forse perché sono di natura tendenzialmente malinconica ma anche se ho solo 32 anni mi dà serenità pensare all’invecchiare insieme al mio attuale fidanzato (che per allora spero sia diventato marito…): avete presente la canzone “When I’m Sixty Four” dei Beatles?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: