Maquis

novembre 27, 2007

Ci si “sposa” a Prato, fingendo l’applicazione della legge, mentre Matteo Pegoraro e il suo compagno continuano la loro battaglia a Firenze, per ottenere il matrimonio.

Queste notizie mi provocano un’ansia da spreco: grandi energie che si perdono in una guerriglia destinata al fallimento? Ma conservo ammirazione per il coraggio e la determinazione di queste persone. I loro attentati alla legge sono gesti importanti, a prescindere dall’esito.

Forse siamo solo disperati, ma ci fa più politici esser passati dal maquillage al maquis.

Annunci

2 Risposte to “Maquis”

  1. W. Says:

    Pensa te che io mi sono commosso il week end passato, a Colonia, trovandomi per caso ad assistere ad un “nostro” matrimonio, celebrato in citta’, alla luce del sole e senza nessuna manifestazione di protesta a contorno a celebrare “cristianita’” e “tradizione”.

    Ne sono rimasto colpito e commosso.

    Non avevo mai visto un matrimonio in vita mia.

    W.

  2. Principino Says:

    Non mi sembra che ci sia un gran spreco di energie: Pegoraro e compagno al momento sono gli unici che abbiano chiesto la pubblicazione degli atti di matrimonio, puntualmente rifiutati dall’amministrazione comunale in base a un non meglio identificato “ordine pubblico”. Lo spreco semmai è che potremmo farlo almeno in 1.000 ma per pigrizia, io compreso, non ci muoviamo.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: