Era in missione per conto di Dio

ottobre 13, 2007

Prima batte su internet e si fa riprendere (santa ingenuità) si porta nel suo ufficio in Vaticano il ragazzo dell’appuntamento, che lo riprende di nascosto. Poi dice di averlo fatto per un’indagine di sua iniziativa. E io non so se avere compassione per uno che viene punito solo perché omosessuale, rallegrarmi perché lo hanno beccato e adesso la sua commedia finirà oppure incazzarmi nero perché, pur nella disgrazia, continua a parlare la lingua del potere e a difendersi con quella.

La sua ambiguità sporca il mio giudizio, e mi fa sentire disorientato.

Annunci

3 Risposte to “Era in missione per conto di Dio”

  1. sacherfire Says:

    Non gioisco né mi dispero per lui ma non mi disorienta questa faccenda.
    Se è omosessuale ha fatto una scelta di vita errata -farsi prete- e, soprattutto, ha errato a perseverarla. In più nega di esserlo: convenienza, ipocrisia, …?
    Se non è omosessuale, bisogna sapere -e lui non credo sia ingenuo- che un’accusa del genere in quell’ambiente può essere usata benissimo per screditare, bloccare carriere, ecc… Insomma, non si può pretendere che proprio nelle stanze vaticane ci sia tolleranza per noi.

  2. Paolo Says:

    Visto che era uno che parlava male delle unioni di fatto, dicendo che ia Chiesa ha il compito di portare avanti la verità del Signore, la sua ipocrisia non mi porta a compatirlo. E’ come il senatore Craig, solo che porta la tonaca.

  3. unaperfettastronza Says:

    Bellissimo. Ne ho appena scritto anch’io.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: