Omissis (l’ethos del partito democratico)

maggio 1, 2007

Ascolto distrattamente e in modo discontinuo la diretta del concerto del Primo Maggio. Andrea Rivera se la prende col vaticano. Non trova una parola per noi.

Nessun altro ci ricorda. Si vede che non siamo più di moda, o forse è l’ethos del partito democratico: tutto quello che fa incazzare i cattolici (nella fattispecie la Cisl) non si dice.

O mi sono sbagliato e l’hanno detto?

Aggiornamento ore 22,30: come volevasi dimostrare  i sindacati attaccano Rivera per la sua critica al vaticano. E’ la clausola PD.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: