Gogna mediatica o non-Gogna? (Vallettopoli)

marzo 14, 2007

Fatta salva la buona fede e l’estraneità ai fatti della persona coinvolta, questa indignazione generalizzata dei politici somiglia molto alla prudenza sulle intercettazioni: poiché in quella barca ci siamo tutti, trattiamo la barca con cura e prendiamocela con la gogna mediatica. Cioè copriamo tutto, insabbiamo.

Ma non sarebbe meglio seguire la via maestra per cui certe cose non fanno notizia? Che sia Lapo, Silvio o ilsignorRossi, il punto non è smantellare la gogna, farne un ricordo? E questo è un fatto di civiltà, e quindi di politica, anche di certe crociate ipermoraliste, di certi toni folli usati quando si parla di omosessualità in politica: cominciate a bonificare il linguaggio, e la mente.

Annunci

Una Risposta to “Gogna mediatica o non-Gogna? (Vallettopoli)”

  1. antigone Says:

    ma saranno c***i propri quello che uno fa nella sua vita privata?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: