Se l’adulto è donna, la violenza è perdonabile?

febbraio 13, 2007

“La prof si fa toccare e il video finisce su Youtube” titola Corriere.it. E in quel video c’è questa manina di adolescente che tocca i pantaloni, e poi la chiappa. Ma la mano della professoressa interviene per frenare, “non esageriamo” sembra dire, non pare proprio che sia indignata.

Sbaglierò ma non mi pare che la città, anche se su di giri, si sia gran che scandalizzata. Ma cosa avrebbero detto, se al posto della professoressa di matematica, ci fosse stato un insegnante uomo? Quella sarebbe stata considerata una violenza su ragazzi giovani. Ci sarebbe stato lo scandalo. Qui, c’è questo imbarazzo tartufo e complice, come se in fin dei conti non fosse poi così grave.

Ma, anche se l’adulto è donna e una volta verificata l’esistenza dell’abuso, sempre violenza resta. O no? Saremmo tutti stati così prudenti nel caso opposto?

Annunci

2 Risposte to “Se l’adulto è donna, la violenza è perdonabile?”

  1. ifrancesco Says:

    Il ragazzino è un’altra prova del malevolo influsso della televisione e della troppa libertà data dai genitori. Insomma se i genitori fossero più attenti (e tante volte anche presenti) nell’educare i figli la maggior parte di queste violenze di minori o su minori non sarebbero mai accaduti. La televisione inoltre trasmette troppi segnali a sfondo sessuale (la famosa pubblicità D&G, le pubblicità dei profumi, i film, ecc.) che dovrebbe evitare.
    Ciò che rende instabili i ragazzi è ciò con cui sono a contatto, e sempe di più la televisione, l’uscire con gli amici (e tante volte intrare in gruppi loschi), internet, ecc. minano lo sviluppo dei giovani.

    Direi di fare attenzione non agli effetti (stupri. paspatine varie, pedofilia, ecc.) ma alle cause, che troppo spesso vengono solvolate a grandi linee.

  2. piops Says:

    no per carità,basta genitori,che ne ho le palle piene di associazioni di genitori che vogliono vietare questo e vogliono censuare quello.e comunque,potrebbe anche essere che i genitori al contrario,sono troppo presenti,e aggiungerei troppo presenti e attenti a fare la parte dell’amico.come dice sempre mia mamma : “bott’ e panill’ fa li fiji bill'”.
    dimenticavo,tra i luoghi comuni delle cose che fanno male oltre alla televisione ci siamo scordati di internet,heheh


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: