Certificato di frocità

febbraio 1, 2007

Al telefono con TL che da pochi mesi ha deciso di lavorare a Dublino, e che tiene i contatti col suo compagno grazie a Ryanair: un week end a testa.

Mi chiede chiarimenti sul dibattito in corso nelle istituzioni su.. come chiamarli? Pacs no… sulle iscrizioni all’anagrafe dei froci, forse così è più preciso. Cerco di fargli capire, anche se io stesso non so, perché niente si riesce a capire. In questo paese viene prima lo scazzo politico e ideologico, poi la conoscenza del merito delle cose. Alla fine TL, che non a caso è un manager di successo, fa una riflessione: “Allora, riconoscimento pubblicistico, in quanto coppia, niente. Possibilità di testare a favore del compagno con possibilità di resistere all’impugnazione da parte di terzi, nemmeno. Niente diritti, ma iscrizione all’anagrafe, a una lista pubblica?”

Abbastanza così: esporsi senza avere in cambio riconoscimento.

“E poi ci rilasciano il certificato di frocità? Possono tenerseli, i pacs cattolici”

Annunci

2 Risposte to “Certificato di frocità”

  1. leny Says:

    come quasi sempre hai ragione. Perfettamente ragione.
    Ed hai ragione in una maniera cruda.
    E questo mi rende anche triste.
    baci

  2. badnightcafé Says:

    l’unica sintesi lucida che io sia riuscito a leggere in tutto ‘sto casino e intortamento generale che stanno combinando.
    Vi ammiro.
    dan


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: