La vecchiaia di “professor Gianni” – C’è una vita possibile

dicembre 19, 2006

“Complicato avere una famiglia eterosessuale ed essere omosessuale. Sì, certo. Costoso, soprattutto. Ma Aristotele lo faceva. Ma era un altro mondo, dirai. Appunto. Un altro mondo è possibile”

Ho finito di leggere “Non essere Dio”, di Gianni Vattimo e Piergiorgio Paterlini, autobiografia narrata in forma di lettera al giovane Stefano. Uno dei membri della famiglia allargata, degli affetti e dei buoni sensi, nella quale vive Vattimo.

Libro che si digerisce male in più punti (la politica soprattutto, con la quale il prof ha un rapporto di emozione e cazzata libera, ma anche il cristianesimo), che però quando racconta, con pudore e leggerezza, l’amore e la morte degli amati (due dei quali vissuti insieme e sotto lo stesso tetto con V) sono righe che non ti lasciano indifferente. Leggevo in treno, quando sono arrivato alla morte in aereo del secondo amato, mi son dovuto inventare un improvviso e intenso interesse per il paesaggio fuori.

Magari qualche conticino da regolare in meno non avrebbe guastato, ma ancora una volta Paterlini è riuscito a fare un racconto di umanità gay, caldo, commovente, e maledettamente corrivo col peggio del mio cuore di vecchio frocio. Fanculo. 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: